QR code per la pagina originale

Symantec, profitti in calo del 60%

Symantec ha chiuso il secondo trimestre fiscale con un reddito netto di 50 milioni di dollari rispetto ai 126 dell'anno precedente, registrando così un calo del 60% nei profitti. Annunciata inoltre una inaspettata collaborazione con Microsoft

,

Symantec, azienda specializzata in software per la sicurezza, ha chiuso il secondo trimestre con un reddito netto GAAP di 50 milioni di dollari, il 60% in meno di quanto registrato alla fine di settembre 2006, periodo nel quale aveva registrato entrate per 126 milioni.

Riposte momentaneamente le armi di guerra contro Microsoft, Symantec ha inoltre reso nota l’intenzione di entrare a far parte della Software Assurance Forum for Excellence in Code (o SafeCode) assieme alla società di Gates, nel nome della collaborazione anzichè della competizione.

Il reddito per il trimestre in questione è stato di 1,42 miliardi di dollari e a fare la parte del leone nelle entrate sono stati il segmento consumer, capace di rappresentare da solo il 30% dei guadagni, e in crescita costante del 10% anno dopo anno e il segmento Security and Data Management, anch’esso quotato al 30% e con una crescita annuale del 7%. Il segmento Data Center Management ha rappresentato il 28% delle entrate globali con una crescita del 7%. La compagnia ha stimato con prudenza il reddito relativo al trimestre che termina nel dicembre 2007, stimandolo tra 1,41 e 1,45 miliardi di dollari.

Notizie su: