QR code per la pagina originale

Mio Dio già so che lo dovrò guardare…

,

MySpace in collaborazione con Film4, una società britannica, ha dato vita ad un progetto autodefinitosi di “cinema interattivo”, che prevede attraverso un concorso di dare vita ad una selezione dal basso del cast e della crew per il film.

In pratica c’è già stato un concorso che ha visto 800 aspiranti registi mandare i propri corti, a vincere è stato un tal Vito Rocco (chissà di che nazionalità…), il quale ora comincerà a lavorare sul film che si chiamerà Faintheart, una commedia romantica classica (come è stata definita), sul quale ci sono così tante informazioni da farmi credere che il progetto preesistesse al regista. Il film sarà pronto per l’inizio del 2008.

Così si dovrebbe dare vita ad una forma di cinema dal basso dove gli spettatori hanno potere decisionale e possono influire sul mondo del cinema.
Più semplicemente: la forma più banale, scontata ed inefficiente di interazione. E me lo dovrò pure guardare…