QR code per la pagina originale

Google acquista il dominio G.cn

Google è riuscito ad impossessarsi del dominio più breve mai registrato dal motore, G.cn, capace di reindirizzare immediatamente a Google.cn, la versione per il territorio cinese del motore di ricerca. Un ulteriore passo per cercare di insidiare Baidu.com

,

Google tenta una una nuova mossa per recuperare terreno in Cina acquisendo per una cifra ancora sconosciuta il dominio G.cn, capace di reindirizzare all’istante alla versione per il territorio cinese del popolare motore di ricerca. Sono quindi ora sufficienti quattro caratteri anzichè nove per accedere a Google.cn, una opzione che saprà conquistarsi le simpatie di chi ama ottimizzare al massimo il proprio tempo o di chi utilizza apparecchi mobili per la connessione ad Internet.

Si tratta di una mossa molto probabilmente studiata per rendere più appetibile l’utilizzo di Google da parte degli internauti cinesi e ridurre così il distacco con Baidu.com, il quale è riuscito a conquistare il 60,5% del mercato dei motori di ricerca in tale territorio. La notizia segue il recente annuncio da parte del presidente di Google Cina Kai-Fu Lee, il quale aveva dichiarato l’intenzione da parte del motore di ricerca di avvicinarsi ulteriormente al mobile, settore in continua espansione in tale territorio e opzione sempre più utilizzata per connettersi alla rete.

I domini il cui prefisso risulta costituito da una sola lettera sono decisamente pochi, poichè generalmente sottoposti al controllo dell’Internet Assigned Numbers Authority; al momento risultano assegnati solamente gli indirizzi Z.com (Nissan), Q.com (Qwest) e X.com (PayPal). G.com risulta riservato dall’ICANN ad utilizzi futuri e quindi per il momento non disponibile.

Notizie su: