QR code per la pagina originale

AMD Phenom: tecnologia Overdrive

,

In seguito alla recente circolazione di indiscrezioni riguardanti tecnologia Overdrive, AMD ha confermato di essere al lavoro su un nuovo software che permetterà di overcloccare i propri processori Phenom basati su architettura K10.

La notizia non sarebbe così sensazionale, se non fosse che la peculiarità del software Overdrive risiede nella possibilità di sottoporre ad overclock i vari core delle soluzioni Phenom X4, in modo del tutto indipendente.

Ciò significa che i 4 core potranno operare in qualsiasi momento a frequenze differenti: l’utente sarà in grado di modificare il moltiplicatore dei core “on-the-fly”, intervenendo con il mouse su 4 appositi slider.

Analizzando lo screenshot del pannello di controllo del software Overdrive, si può osservare che l’utente può modificare anche le frequenze del bus HyperTransport, delle memorie RAM, del Northbridge nonché del bus PCI-Express.

Una caratteristica ancora più importante è la possibilità di lasciare al software la gestione delle frequenze dei core e del sistema, che verranno automaticamente modificate a seconda delle necessità prestazionali delle applicazioni utilizzate.

L’utilizzo della tecnologia Overdrive potrebbe quindi ridurre il gap velocistico che divide le prime soluzioni Phenom dalle ormai collaudate CPU quad-core prodotte da Intel, sebbene al momento non abbiamo informazioni riguardanti i limiti di clock e di temperatura sostenibili dai nuovi processori AMD.

AMD non ha rilasciato dichiarazioni sulla possibile estensione della tecnologia Overdrive ai modelli Phenom X2 e Phenom X3.

Notizie su: