QR code per la pagina originale

Guida all’utilizzo di 4 GB di RAM: Conclusioni

,

Nella nostra indagine sull’utilizzo dei 4GB di RAM su Windows Vista 32-bit abbiamo esaminato alcune delle possibili soluzioni, quale l’utilizzo del PAE e della modalità DEP, ma cosa fare se i nostri sforzi sono andati a vuoto?

Un’ultima possibilità è quella di intervenire tramite bios.

Come abbiamo già detto, parte della memoria potrebbe essere assegnata al mapping di determinate periferiche, per cui sarà possibile, su molti bios, disabilitarlo.

Purtroppo il termine utilizzato per identificare l’opzione non è univoco, ma varia da BIOS a BIOS e spesso anche da chipset a chipset, possiamo però, con buona probabilità, affermare che si trova sotto la sezione advanced chipset e spesso viene chiamata Memory Mapped I/O (MMIO).

Per avere la certezza si può comunque consultare il manuale della scheda madre, per comprendere con quale termine venga chiamata, a maggior ragione per il fatto che potrebbe essere del tutto assente.

Anche la disabilitazione del Memory Mapping, comunque, potrebbe apportare delle controindicazioni in quanto il S.O. potrebbe in seguito dare segni di instabilità, rappresentate dal blocco delle periferiche o altre instabilità generiche, anche perchè, si ricorda, è un’opzione abilitata di predefinito proprio perchè necessaria nella maggior parte dei casi.

Ma quindi quale è la soluzione ultima? È realmente possibile usare tutta la memoria presente sul nostro sistema operativo o siamo limitati?

Per la risposta rimando indietro al primo articolo di questa serie, nel quale precisavo che la limitazione è connaturata al fatto che si tratta di un sistema operativo a 32-bit, che di sua natura non può sfruttare una quantità superiore di RAM, ma quindi perchè non usare proprio un sistema operativo a 64-bit, a maggior ragione per il fatto che Windows Vista esiste anche in versione 64-bit?

Notizie su: