QR code per la pagina originale

Ancora bugs per Leopard

,

Leopard è indubbiamente un successo commerciale, lo dimostrano i 2 milioni di copie distribuite nelle prime due settimane dal lancio.

Prima che sia passato un mese dalla sua disponibilità, sono stati già riscontrati diversi bug (su tutti vale la pena ricordare i problemi di sicurezza connessi al firewall).

Ora è stato scoperto un nuovo problema, potenzialmente molto serio: pare che muovendo file (tipicamente di grandi dimensioni) si verifica una qualunque interruzione della connessione, questa determina una perdita di dati.

Sostanzialmente, quello che accade è questo: se si sta muovendo un file da un volume ad un altro (in cui è installato Leopard) e la connessione o il trasferimento vengono interrotti (per un motivo qualunque) il file di origine viene cancellato, mentre sul volume di destinazione troviamo solo la parte di dati trasferita fino all’interruzione.

Si tratta di un problema piuttosto serio ma bisogna anche ricordare che questo si presenta esclusivamente con lo spostamento e non con la copia del file tra due volumi, e solamente se è effettuato attraverso il Finder di OS X.

Inoltre, l’operazione di default eseguita dal sistema operativo in seguito al trascinamento di un file tra due finestre è la copia del file stesso.

Rimane comunque un problema abbastanza serio e, sinceramente spero possa essere risolto con il primo aggiornamento (che Apple, tipicamente, rilascia dopo breve tempo dal lancio di una nuova versione di OS X).

Notizie su: