QR code per la pagina originale

La ricchezza delle nazioni

,

La ricchezza delle nazioni è il libro che Adam Smith scrisse nella metà del ‘700 ed è considerato il padre della scienza economica liberale moderna. In quello storico libro l?economista scozzese spiegava le basi della ricchezza economica dei suoi tempi.

Partenza dotta per parlare dei basamenti della ricchezza economica oggi. Uno degli indicatori che favoriscono lo sviluppo economico è la disponibilità di connessione, meglio se a larga banda, ovviamente è ancora meglio se questa connettività è equamente distribuita nella popolazione.

Partenza politica e dotta per introdurre una breve analisi di dati che abbiamo ricavato da www.speedtest.net un sito che offre un test della velocità di connessione sia in upload che in download.

Speedtest vuole anche essere un sito secondo le filosofie del web 2.0 che permette quindi di condividere i risultati dei propri test creando una enorme base di dati mondiale.
Se andate a questa pagina potete creare dinamicamente delle statistiche geografiche sulla velocità di connessione, che forse non avranno valore scientifico ma per le leggi dei grandi numeri sono per lo meno molto interessanti. Il contatore dei test dice che nel momento in cui scriviamo sono stati fatti 223 milioni di test!

Primo dato: le statistiche mondiali. Al solito il nord America è l’area dei ricconi con dati di upload e download nettamente superiori agli altri continenti. L’Europa, l’Asia e l’Oceania si difendono bene, fanalini di coda il sud America e l’Africa purtroppo a pesante distanza dal resto del mondo.
Se analizziamo invece i dati per nazione il Giappone sembra la terra della banda larga, seguita a distanza dai paesi europei e dai territori più ricchi dell’Asia.

Statistiche mondiali di download e upload

Da ora in poi analizzeremo per semplicità i dati in download, quelli di upload sono da considerarsi ragionevolmente simmetrici. La situazione Europea vede al primo posto la Svezia, seguita da altri paesi scandinavi. Il nord Europa trionfa, dei paesi mediterranei quello che si difende meglio è la Francia.

Statistiche europee di download

Se leggiamo la situazione dell’Italia regione per regione, troviamo in testa alla classifica la Sardegna (grazie Tiscali?) seguita in ordine decrescente da Campania, Liguria, Lazio, Lombardia, e una combriccola di regioni dell’est e del centro Italia.

Statistiche per regioni italiane di download

Potete anche crearvi la classifica dei service providers locali, per decidere in base ai risultati dei test quale sia il più veloce. Per ragioni geografiche “personali” vi propongo quelle di Torino in cui Fastweb risulta (ovviamente) il provider più veloce, ma in cui Infostrada e Tiscali si sono ben posizionate alle sue spalle prima di Telecomitalia.

Statistiche per ISP a Torino di download

Ora a voi il compito di provare a crearvi al volo altre statistiche. Se trovate qualcosa di interessante fate un fischio nei commenti.

Notizie su: