QR code per la pagina originale

In due anni l’Emilia-Romagna sarà coperta al 100% dalla banda larga

,

E’ una buona notizia questa che farà la gioia di moltissimi abitanti di questa bellissima regione che fino ad ora erano rimasti al margine dei servizi di nuova generazione. Un recente accordo stipulato dal Ministro delle comunicazioni Gentiloni e dal presidente della regione Vasco Errani, prevede la copertura totale dell’Emilia-Romagna entro il 2009 grazie al progetto Lepida

L’analisi del divario digitale in questa regione è davvero preoccupante: oltre 300.000 abitanti e moltissime migliaia di imprese non possono godere dei benefici della banda larga e dei servizi di ultima generazioni.
Qui si inserisce dunque il progetto Lepida gestito da Infratel Italia.

L’Emilia-Romagna gestirà la nuova rete che gli verrà consegnata da Infratel in comodato d’uso per i prossimi 20 anni.
La regione infatti dovrà non solo gestirla ma anche provvedere al suo corretto funzionamento e manutenzione.
La rete sarà un mix di ADSL, fibra ottica, HDSL, satellite e prossimamente anche di WiMax.

Gentiloni commenta a questo proposito: “l’obiettivo è la copertura totale del territorio. Nei prossimi mesi cercheremo di stipulare altri accordi con altre regioni, così da coprire entro il 2011, un obiettivo di legislatura, l’Italia intera”.
Il presidente della regione aggiunge su questo argomento: “Questa esperienza di costruzione del piano telematico – ha dichiarato il presidente Errani – è unica in Italia e di straordinario interesse e assicurerà una grande partecipazione democratica, qualificando la democrazia. Vogliamo rafforzare il sistema regionale e la comunità regionale”

Notizie su: