QR code per la pagina originale

Anche Ning punta su Open Social

,

Contemporaneamente alla pubblicazione della notizia che Google ha finalmente rilasciato le API denominate OpenSocial (che, per chi non lo sapesse, permettono agli sviluppatori di realizzare piccole applicazioni da integrare all’interno di portali sociali) sono arrivati i primi riscontri positivi per l’iniziativa.

Il fondatore di Ning, il primo servizio gratuito che consente agli utenti di realizzare e gestire un social network privato, ha affrontato il tema in un dettagliato post del suo blog personale in cui spiega come la nascita di questo nuovo standard targato Google apra scenari davvero interessanti per i social network.

Non è un caso che sia subito nata una sezione del portale di Ning dedicata ai “plug-in” realizzati utilizzando OpenSocial e che la piattaforma del servizio sia già oggi pienamente compatibile con questo standard.

Insomma, la sfida a Facebook e al suo sistema proprietario di plug-in applicativi è aperta!

Notizie su: