QR code per la pagina originale

Canon per la videosorveglianza

,

Non tutti sanno che Canon si occupa anche di videosorveglianza con un’apposita linea di prodotti abbastanza variegata.

Su tutta la linea è presente un potente zoom ottico 26x e, tranne sul modello ad innesto fisso, si ha disposizione un sensore ad infrarossi per effettuare riprese, ma in bianco e nero, anche nel buio totale (0 lux).

Il modello VB-C50Fi, ad innesto fisso, monta un CCD da 400K pixel, cattura fino a 25 frame al secondo e consente di trasmettere il segnale fino a 50 utenti contemporaneamente. È possibile collegarla ad una rete LAN, a un televisore ed anche a semplici sensori o sistemi di chiusura di porte. Nel caso in cui rilevasse del movimento, la videocamera provvede a segnalarlo tramite e-mail.

I modelli VB-C50iR e VB-C50i sono simili al C50F ma hanno l’innesto mobile, seguono automaticamente eventuali soggetti in movimento ed in tal caso provvedono anch’esse ad inviare una e-mail grazie al web server integrato.

Per finire, i modelli VC-C50iR e VC-C50i hanno caratteristiche molto simili ai modelli VB ma non sono provvisti di web server pertanto si potranno gestire da remoto solo se collegati ad appositi server per le periferiche di videosorveglianza.

Il modello ad innesto fisso è la soluzione valida per chi necessita di una sola videocamera di buona qualità.

I modelli VB sono pensati per utenti esigenti che hanno bisogno di poche videocamere ma di buona qualità ottica anche se non come quella fissa.

Per ridurre i costi, ecco i modelli VC che, abbinate ad altre apparecchiature per la video sorverglianza anche già installate, offrono un buon compromesso tra qualità e convenienza.

Per i prezzi occorre rivolgersi ai rivenditori autorizzati.

Notizie su: ,