QR code per la pagina originale

L’EEE PC diventerà desktop?

,

Si continua a parlare dei mini-notebook per i piccini meno abbienti, e ancora una volta a far parlare di sé è la Taiwanese Asus con il suo EEE PC. Dopo un discreto lancio mondiale, Asus sta valutando la possibilità di introdurre sul mercato nel prossimo anno una versione desktop del suo giocattolino dai nobili ideali.

Jonathan Tseng, presidente di Asustek Computer, nel comunicare le intenzioni dell’azienda, ha fatto trapelare alcune informazioni riguardo le ancora nebulose caratteristiche tecniche, e fra queste spicca l’assenza di un monitor.

Tuttavia la risposta dei produttori e della stampa specialistica non è stata uniforme, c’è chi applaude l’idea, c’è anche chi la critica ritenendo il mercato dei PC desktop in difficoltà proprio in favore dei notebook.

Sta di fatto che Asus procede nella sua strada a ritmo serrato, comunicando di aver già consegnato già 100mila EEE PC e che mira a raggiungere la vetta delle 300mila unità entro la fine dell’anno, convinta che l’arrivo di una versione lite di Windows XP per Dicembre, possa spingere ulteriormente le vendite.

Ora io non sono un economista, ma Windows XP non è gratuito, quindi il prezzo dovrebbe alzarlo, e di solito una tale mossa non favorisce l’incremento delle vendite.

Notizie su: