QR code per la pagina originale

Tempo di aggiornamenti in casa Apple

Apple rilascia un sostanzioso aggiornamento per Tiger, che installa il nuovo Safari 3.0 e corregge alcuni bug. Novità anche per gli altri applicativi prodotti da Cupertino e per iPod Touch e iPhone, aggiornati con un nuovo firmware

,

Tempo di aggiornamenti per gli utenti di Tiger (Mac OsX 10.4), il sistema operativo di Apple recentemente sostituito dal nuovo Leopard (Mac OsX 10.5). Con i suoi 128Mb per i Mac dotati di processore Intel e i 67.9Mb per i Mac Power Pc, l’aggiornamento alla versione 10.4.11 è uno dei più cospicui rilasciati da Cupertino in questi ultimi mesi e potrebbe costituire l’ultimo upgrade per Tiger. Per i computer Mac fermi alla versione 10.4.4 e successive, Apple ha anche approntato un aggiornamento riassuntivo di 321.5Mb per piattaforma Intel e di 180.8Mb per Power Pc.

L’upgrade alla versione 10.4.11 propone diverse novità e la correzione di alcuni bug. Il browser Safari viene aggiornato alla versione 3.0, consentendo agli utenti di usufruire delle medesime funzionalità disponibili su Leopard per la navigazione in Rete. Il nuovo Safari consente una consultazione più rapida delle pagine Web e una gestione più funzionale dei pannelli. Per gli appassionati di fotografia digitale arrivano nuovi supporti per il formato RAW di nuove fotocamere prodotte da Olympus, Panasonic e Canon. Oltre a una serie di aggiornamenti minori per software di terze parti, l’aggiornamento alla versione 10.4.11 implementa la sincronizzazione tra la rubrica di Yahoo e quella integrata negli iPhone e offre un sistema migliorato per il trasferimento di immagini, con l’opzione capture, dal telefono ai computer Mac.

La serie di aggiornamenti messi a disposizione da Apple non riguarda unicamente il sistema operativo OsX. Cupertino ha infatti rilasciato contemporaneamente una serie di upgrade per i suoi applicativi più famosi sia su Tiger che su Leopard. Final Cut Pro può quindi essere aggiornato alla versione 6.0.2, che ne migliora sensibilmente prestazioni e stabilità; con la patch 7.1.1 è stata invece migliorata l’affidabilità di iPhoto, ora pienamente compatibile con Leopard. Per gli utenti di Panther (Mac OsX 10.3) sono stati rilasciati alcuni aggiornamenti di sicurezza per AppleRAID, bind, CoreFoundation e il plugin Flash Player.

Gli aggiornamenti hanno anche interessato i riproduttori multimediali portatili commercializzati da Apple. Attraverso iTunes sono stati resi disponibili gli update per iPod Touch e iPhone. Il telefono della mela è stato aggiornato con il nuovo firmware 1.1.2 che, oltre a migliorare le prestazioni del dispositivo, introduce interessanti novità per il supporto delle lingue esteso a dizionari internazionali tra cui spicca anche quello italiano. Il nuovo firmware ripristina, inoltre, le configurazioni originali sugli iPhone eliminando la possibilità di installare software non ufficiale e di rendere il telefono compatibile con operatori diversi da AT&T negli USA. iPod Touch viene aggiornato alla versione 1.1.2 del suo firmware, ma con innovazioni meno macroscopiche rispetto a quelle introdotte sull’iPhone. Tra le novità più interessanti, la possibilità di interagire direttamente con il calendario, presente sul dispositivo, modificando gli eventi. Gli aggiornamenti per iPhone e iPod Touch correggono, infine, una vulnerabilità legata alla lettura di immagini TIFF potenzialmente pericolosa prima dell’installazione delle nuove patch.

Notizie su: