QR code per la pagina originale

Un trio di patch per il sistema

,

Non solo “pezze” per la sicurezza, ma anche aggiornamenti per la stabilità e la velocità del sistema sono arrivati nel Martedì delle patch.

Un sintomo, insomma, che il Service Pack si avvicina e che fra gli aggiornamenti che questo tipicamente contiene ci sono anche quelli tesi a migliorare l’esperienza dell’utente. Infatti Nick White, un program manager di Microsoft, ha scritto nel blog di Vista:

“Come abbiamo menzionato nei post precedenti, usiamo Windows Update [anche] per inviare aggiornamenti per Windows Vista. Lo facciamo così che i nostri utenti non debbano aspettare il Service Pack o altri aggiornamenti pesanti per beneficiare dei miglioramenti costanti che implementiamo in Windows.”

Dunque non ci resta che vedere cosa ci è arrivato nel PC in automatico (anche se si tratta di aggiornamenti già disponibili dai primi di Ottobre).

Il primo, con i suoi 5.4 MB è il download più pesante, permette di prolungare la durata della batteria dei portatili in cui viene installato. Inoltre aumenta la stabilità delle connessioni e riduce il tempo di avvio dopo l’ibernazione. Si tratta di una versione migliorata dell’aggiornamento rilasciato il 2 Ottobre, rispetto alla quale sono stati risolti problemi di compatibilità con alcuni PC.

Un altro aggiornamento importante è una patch cumulativa per l’interfaccia USB. Secondo White, questo aggiornamento risolve l’1-2% di tutti i crash segnalati a Microsoft.

Infine una segnalazione per i possessori di altre versioni di Windows: il famoso bug nel modo in cui Windows gestisce gli URI è stato corretto. C’è stato un po’ di battibecco tra Microsoft e produttori di software (tra cui Adobe Reader) che soffrivano del problema su chi dovesse correggere cosa.

Notizie su: