QR code per la pagina originale

Come migliorare gli Stack di Leopard

,

L’introduzione degli stack fu una della cose che mi lasciò piuttosto perplesso, alla presentazione di Leopard… come molti, allora la ritenevo una funzionalità abbastanza inutile!

Ora che li sto utilizzando, però, inizio a non poterne fare più a meno, soprattutto dopo le ultime scoperte sulle loro possibilità di utilizzo, scoperte di cui voglio rendervi partecipi.

Partiamo con il capire come associare ad uno stack, una lista di elementi recenti. In altre parole avremo, nel dock, un’icona (ovviamente dinamica, in quanto associata ad uno stack!) che ci darà accesso ad un elenco di applicazioni, o documenti, o server, utilizzati di recente.

Dunque, prima di tutto avviate il terminale. A questo punto digitate quanto segue:

defaults write com.apple.dock persistent-others -array-add '{ "tile-data" = { "list-type" = 1; }; "tile-type" = "recents-tile"; }'

Ora bisogna riavviare il Dock, cosa che può essere fatta con il comando (sempre da terminale):

killall Dock

Ora sul dock compare una nuova icona (di uno stack). Facendo ctrl+click, si accede ad un menù contestuale che ci permette di decidere cosa mostrare (tra 10 applicazioni, documenti e server recenti o elementi e volumi preferiti).

Grazie a Mac OS X Hints per aver pubblicato questo utile trucco e… stay tuned! a breve vi spiegherò come migliorare anche graficamente gli stack.

Notizie su: