QR code per la pagina originale

MemMaid e l’ottimizzazione del Pocket PC

,

Il tema dell’ottimizzazione dei Pocket PC è stato affrontato secondo diverse sfaccettature, cercando di raggiungere l’obiettivo delle prestazioni di sistema massime.

L’ideale sarebbe dotarsi di una sola applicazione, in grado di operare a tutto tondo e possibilmente senza appesantire il funzionamento di tutti i giorni.

Di recente ho potuto provare MemMaid per Windows Mobile, che si propone proprio con tali finalità e mi pare possa essere preso seriamente in considerazione per i risultati che consente di ottenere.

Il tool agisce essenzialmente a livello di memoria, uno degli anelli deboli del sistema di casa Microsoft, analizzando e pulendo in modo approfondito il registry ed i file temporanei e inutili individuati.

In questo modo, oltre a recuperare memoria libera, si incrementa la velocità operativa complessiva e si riducono i rischi di improvvisi ed inaspettati crash di applicazioni e sistema.

Le funzionalità a disposizione sono davvero tante. Basti riferirsi alle oltre 25 categorie di interventi di ripulitura disponibili, destinati non solo ad applicazioni di sistema come Pocket Internet Explorer, ma anche ad altre di terze parti, quali NetFront, Opera e AvantGo.

Per chi usa in modo massivo calendario e appuntamenti, MemMaid può gestire gli archivi creati indicando eventuali elementi che generano conflitti, duplicati o che risultano scaduti e non più validi, rigenerando le entrate per la sincronizzazione con ActiveSync.

Come startup, si può indicare quando e quali programmi eseguire, definendone l’ordine ed intervenendo anche su eventuali servizi ad essi associati.

Per un’ulteriore messa a punto, l’utente può fissare le dimensioni massime delle cache dei browser utilizzati, oltre che per font e sistema. Inoltre, alcune DLL possono essere spostate dalla memoria principale ad una scheda esterna per snellire la memoria stessa.

Trattandosi di un’utilità dedicata alla gestione della memoria, non può mancare un valido ed efficiente task manager, che fornisce dettagliate informazioni sui processi in corso, eventualmente per terminarli direttamente.

Lo scheduler consente di programmare la scansione automatica del palmare a proprio piacimento, eventualmente anche successivamente ad un soft reset.

MemMaid è in grado di gestire le risoluzioni video sia orizzontali che quadrate. In definitiva, mi pare che svolga il proprio lavoro in modo puntuale e preciso, confermandosi un valido aiuto per mantenere elevate le prestazioni del proprio device mobile.

Notizie su: