QR code per la pagina originale

Quarterlife esce dalla ABC e rientra alla NBC passando per il web

,

E’ online da qualche settimana Quarterlife, la nuova serie per la rete concepita da Marshall Herskovitz e Ed Swick (già autori di successo per la tv). Fu precedentemente mandata sulla rete ABC senza successo, poi ha vissuto una seconda giovinezza con ottimi contratti sulla rete e ora potrebbe tornare in tv sulla NBC.

Molti i motivi del ritorno in tv di questa serie inizialmente scartata dal piccolo schermo, su tutti quello dello sciopero degli autori di hollywood che non pochi problemi si prevede comincerà a dare quando le produzioni esauriranno il materiale al momento completato. La comparsa in tv è infatti prevista per Febbraio 2008.

La curiosità del caso è che, stando ad Herskovitz coautore e regista della serie, la NBC ha pagato un quantitativo per diventare partner della serie, una cifra non resa nota ma comunque più bassa di quanto solitamente si paga per un prodotto televisivo. Chiaramente la NBC avrà diritto di riproporre lo show poi anche sul suo NBC Direct e vendere i diritti internazionali, tuttavia il sito Quarterlife.com avrà sempre la priorità, nel senso che sarà il primo luogo su cui le puntate andranno in onda.

Dunque la rete può dare nuova linfa a serie che vanno male in tv? Non so perchè ma quello che stupisce è la qualità della serie, fruita in rete con modalità da rete…

Se non avessi saputo che la serie viene dalla tv non l’avrei mai detto. Proposta in blocchi da meno di dieci minuti è digeribilissima, anzi sembra proprio concepita per questa fruizione, in un delicato equilibrio tra la suspense di fine episodio e lo squallido e ruffiano creare ogni volta un espediente per costringermi a vedere l’episodio seguente (come fanno senza rispetto per gli spettatori le produzioni della Vuguru).

La trama è abbastanza ruffiana e poco interessante a raccontarla (vicende di un gruppo di amici pseudo-creativi che aspirano a fare di più della propria vita), ma a vedere gli episodi (almeno i primi episodi che sono disponibili sul sito) l’interesse è decisamente superiore alle aspettative, questo perchè a fronte di eventi scontati la narrazione è ottima, è un prodotto assolutamente professionale, ben scritto e girato che riesce a creare personaggi credibili e a tratti anche appassionanti.

Una delle cose migliori che si sono viste sul web, peccato che però si tratti ancora di un prodotto televisivo. Per questo credo che sia un segnale di nulla, ma solo un episodio.