QR code per la pagina originale

Poste Mobile: i piani tariffari

,

Le notizie circolano in rete da qualche giorno e sembra non siano solo indiscrezioni, ma voci certe.

Parliamo delle nuove tariffe dell’operatore mobile virtuale Poste Mobile, patrocinato da Poste Italiane.

Ufficialmente l’offerta partirà a fine novembre, ma sembra che dal 15 di novembre i dipendenti di Poste Italiane possano già attivare l’offerta.

Questi i primi piani tariffari:

CON TUTTI:

  • chiamate a 16 centesimi di euro al minuto verso tutti (numerazioni fisse e mobili)
  • 12 centesimi per l’invio di SMS

CON NOI:

  • chiamate a 6 centesimi di euro al minuto verso numerazioni PosteMobile
  • 22 centesimi al minuto verso le altre numerazioni
  • 6 centesimi di euro per l’invio di SMS verso clienti PosteMobile
  • 12 centesimi di euro per gli sms verso gli altri gestori

TUTTI PREMIUM (dedicato a correntisti BancoPosta o ai titolari di carta Postepay):

  • chiamate a 6 centesimi di euro al minuto verso numerazioni PosteMobile
  • 16 centesimi al minuto verso le altre numerazioni
  • 6 centesimi di euro per l’invio di SMS verso clienti PosteMobile
  • 12 centesimi di euro per gli sms verso gli altri gestori

Bisognerà porre attenzione al fatto che le tariffe non prevedono lo scatto alla risposta, ma richiedono la tariffazione anticipata dei primi 30 secondi.

Da una prima valutazione questi nuovi piani tariffari non sembrano invogliare molti utenti alla MNP perché, sinceramente, ci aspettavamo tariffe più aggressive per poter parlare realmente di concorrenza.

A causa del cavillo dello scatto anticipato di 30 secondi rimane più conveniente la nuova tariffa della Wind Super Senza Scatto, che è più cara di 1 centesimo, ma non prevede scatti anticipati.

La tariffa ridotta verso i clienti di Poste Italiane è ben più cara della Tariffa Tim Tribù vitamine, offerta dalla TIM.

Adesso rimane da vedere come si evolverà il servizio per effettuare i pagamenti tramite cellulare, unica vera novità di questo gestore mobile virtuale.

Notizie su: