QR code per la pagina originale

Link baiting tramite contest

,

Sembra che vada di moda fare dei contest regalando prodotti con un sorteggio per chi cita lo stesso concorso mettendo un link.

Ovviamente si tratta di un metodo truffaldino per raccogliere link (link baiting) su una determinata pagina o su un determinato dominio.

L’ultimo che mi è stato segnalato, proprio questa mattina, è realizzato da theapplelounge.com e il premio da sorteggiare è il prodotto più ambito del momento: l’iPhone.

Come si può leggere dal regolamento della pagina la cosa è molto semplice. Basta linkare la pagina del contest mettendo come anchor la key iPhone e nel parametro title del link la stessa parola.

Provate a indovinare per quale keyword si vogliono posizionare con questo contest…

Il metodo (già visto in passato) è furbo e chi partecipa in definitiva non ha nulla da perderci. Nel count dei commenti vedo 403 risposte, quindi presumibilmente i link in ingresso verso quella pagina sono poco sotto i 400. Se consideriamo che un iPhone costa 399 ? significa che ogni link, al sito, è costato 1 euro. Un prezzo bassissimo per un link.

Ma la domanda che mi faccio è: servono questi contest per posizionarsi con una determinata Key? Guardando i dati notiamo che il sito, con la chiave iPhone, si trova in settima pagina, quindi intorno alla 60a posizione. Il concorso è nato il 26 Novembre, quindi due giorni fa, troppo poco per tirare le somme. Certamente 400 link da siti diversi, in soli due giorni, con la stessa anchor, non penso che saranno digeriti facilmente dal motore di ricerca. Sicuramente quella pagina (e quei link) faranno accendere più di una spia in casa Google e non è da escludere una visita da parte di un quality rater che sicuramente boccerà l’iniziativa.

Non credo sia un ottima strategia per posizionarsi e per recuperare link. Magari mi sbaglio e solo il tempo (e Google) mi potrà dare ragione o smentirmi. Voi intanto cosa ne pensate? Scelta furba o strategia stupida?

Notizie su: