QR code per la pagina originale

Milano: telefonare in metropolitana

,

Milano si dota di rete cellulare in metropolitana.

È quanto si apprende da un comunicato stampa dell’ATM (Azienda Trasporti Milanesi) e da un post di OneAdsl.

Da oggi sarà possibile telefonare, mandare SMS, navigare in internet e persino videocomunicare.

Entro fine anno sarà disponibile anche la copertura HSDPA che permetterà il trasferimento dati con velocità sino a 1,8 Mbit/sec, implementato entro i primi mesi del 2008 fino a 3,6 Mbit/sec.

Insomma una pacchia per chi non può rinunciare al telefonino neanche “underground”.

Al momento la copertura è disponibile nelle stazioni di Cordusio e di Cairoli M1, garantendo il servizio anche a bordo dei treni e nelle gallerie tra le due stazioni.

Entro fine anno il servizio verrà esteso anche nelle stazioni di Cadorna FN, Conciliazione e Pagano M1 e a partire dai primi mesi del 2008 anche nelle tratte delle gallerie tra queste stazioni.

Entro il 2008 saranno attive ulteriori 20 stazioni, con un progressivo e graduale completamento della copertura sulle tre linee della metropolitana entro il 2010.

A beneficiare di questo nuovo servizio saranno quasi un milione di passeggeri che quotidianamente utilizzano questo mezzo di trasporto lungo una rete che si estende per 75 km e 88 stazioni.

Milano batte così sul tempo New York (dove la rete in metropolitana sarà disponibile entro due anni) e Londra (disponibile parzialmente entro un anno).

L’intero progetto è stato curato da CommsCon Italia in accordo con ATM e portato avanti grazie al lavoro con gli operatori mobili Tim, Vodafone e H3G Italia.

Il segnale è assicurato da 9 macro impianti con infrastruttura tecnica RF over fiber, consentendo una distribuzione capillare del segnale verso i circa 250 punti di ripetizione.

Notizie su: