QR code per la pagina originale

Un cellulare esplosivo anche per Nokia

Cellulare Nokia esplode nel cuore della notte, fortunatamente senza provocare danni gravi. Il telefonino era in ricarica quando la batteria è improvvisamente esplosa. L'episodio giunge a un giorno da un incidente analogo, ma mortale, in Korea

,

Un’esplosione nel cuore della notte ha svegliato di colpo Norman Sievewright. Superato lo spavento, l’uomo – originario della Nuova Zelanda – ha notato uno strano fumo nella stanza: il suo cellulare Nokia pareva aver preso fuoco. Prima di andare a dormire, Sievewright aveva normalmente collegato il proprio telefonino al trasformatore per ricaricare la batteria. Verso l’una e mezzo di notte, l’uomo ha subito un traumatico risveglio a causa di una forte esplosione provocata molto probabilmente da un cattivo funzionamento della batteria nella fase di carica. Secondo il racconto di Sievewright, l’esplosione avrebbe causato la violenta espulsione della batteria che, ancora rovente, avrebbe lasciato evidenti bruciature sul tappeto collocato nella stanza.

Allarmati dalla disavventura del loro cliente neozelandese, i responsabili di Nokia hanno sollecitato un rapido invio di ciò che resta del cellulare e del trasformatore utilizzato per ricaricarlo. Nell’agosto di quest’anno, la casa finlandese aveva subito una grave disavventura con un’intera partita di batterie appartenenti al modello BL-5C. A causa di un difetto di fabbricazione, le batterie in questione tendevano a surriscaldarsi eccessivamente in fase di carica, causando la violenta espulsione degli sportellini posteriori dei cellulari. Secondo una stima fornita da Nokia, che offrì prontamente la sostituzione gratuita dei pezzi difettosi, erano almeno 46 i milioni di batterie potenzialmente pericolose. In quell’occasione si registrarono un centinaio di incidenti, fortunatamente senza gravi conseguenze.

Al momento non si hanno ancora sufficienti dettagli sul recente caso della Nuova Zelanda: Nokia non ha ricevuto informazioni precise sul tipo di batteria utilizzata nel cellulare esploso. L’episodio verificatosi a Auckland giunge ad appena un giorno da un incidente simile che, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe causato la morte di un uomo nella Korea del Sud. La vittima sarebbe stata uccisa dalla violenta esplosione di un cellulare difettoso.

Update:
C’è stata una rettifica da parte di LG relativamente al caso del ragazzo coreano. L’incidente non sarebbe in alcun modo da addebitare al cellulare
http://blog.webnews.it/30/11/2007/csi-8a-stagione-non-e-stato-il-cellulare/

Notizie su: