QR code per la pagina originale

E io che pensavo fosse un’eresia

,

Ringrazio Gaspar per avermi sollevato la botola: ora posso uscire allo scoperto.

Io sulle pubblicità contestuali non clicco mai.

Ok, ora mi sento sollevato. Ora posso parlare liberamente. Perchè prima pensavo di essere un caso a parte, forse eccessivamente rinchiuso nelle autodifese del navigatore abitudinario, ma ora che vedo esserci anche ricerche in proposito, allora posso avanzare la domanda: ma chi è che clicca allora?

Who are these “heavy clickers”? They are predominantly female, indexing at a rate almost double the male population. They are older. They are predominantly Midwesterners, with some concentrations in Mid-Atlantic States and in New England. What kinds of content do they like to view when they are on the Web? Not surprisingly, they look at sweepstakes far more than any other kind of content. Yes, these are the same people that tend to open direct mail and love to talk to telemarketers

Il ragionamento rischia di scivolare facilmente nel filone “i virus sono prodotti da chi vende antivirus”, ma non è questa la tesi che si vuol portare avanti. La risposta penso possa arrivare solo dagli esperti del settore, i quali però sono teoricamente meno affidabili proprio perchè esperti (e dipendenti) del settore. La domanda sia dunque più generica e rivolta a tutti: ma voi cliccate sulle pubblicità?

Notizie su: