QR code per la pagina originale

iPhone, l’interfaccia touch fa scuola

,

Credo si possa affermare senza tema di smentite che la filosofia che sta alla base dell’interfaccia utente dell’iPhone si stia affermando sempre più, almeno a giudicare dai numerosi tentativi di imitazione che si stanno susseguendo da qualche mese a questa parte, sia hardware (come il TouchFLo di HTC) che software.

Ed a proposito di programmi, un ulteriore conferma arriva da MobilityFlow con Touch Commander, ideato per interagire con i PDA usando direttamente le dita sullo schermo sensibile al tocco.

La filosofia d’utilizzo si basa sull’ormai consolidato metodo di sfogliare liste e menu con il pollice, per poi eventualmente selezionare la voce interessata. E ciò rispetto a tutte le principali funzionalità di sistema, quali SMS, telefonate, appuntamenti, attività e ad ogni altro contenuto multimediale.

Quali sono i requisiti di sistema? Per poterlo utilizzare è necessario avere un palmare con Windows Mobile 6 o 5. Con quest’ultima versione occorre anche preinstallare il .NET Compact Framework 2.0.

Il software è pienamente configurabile dall’utente, potendo aggiungere anche effetti di transizione animati tra le diverse schermate, con l’obiettivo di raggiungere il miglior feeling interattivo.

Il punto di forza credo sia comunque dettato dal prezzo: 20 dollari rappresentano un valore più che ragionevole per potersi cimentare con un’idea diversa ed innovativa di interfaccia, evitando investimenti in hardware ben più costosi.

Notizie su: