QR code per la pagina originale

Yahoo Japan ed eBay partner nelle aste online

Yahoo Japan ed eBay annunceranno ufficialmente nella giornata di martedì una alleanza volta a riportare in auge il portale di aste online nel paese del Sol Levante, permettendo agli utenti dei succitati portali di effettuare un reciproco acquisto di beni

,

La notizia è stata riportata dal quotidiano economico The Nikkei e sarà discussa nei dettagli in data odierna da Lorrie Norrington (il presidente di eBay International) e dal presidente di Yahoo Japan Masahiro Inoue nel corso di una conferenza che si terrà a Tokyo: eBay, il più importante portale di aste online, e Yahoo Japan, leader nei portali Internet nel territorio giapponese, hanno annunciato una alleanza in grado di rendere più semplice agli utenti dei rispettivi portali l’acquisto e la vendita dei beni presenti in entrambi i siti.

Dall’alleanza nascerà così “Sekaimon” (il cui nome in giapponese si può tradurre con ‘gateway to the world’ simboleggiando una porta preferenziale d’accesso per il mondo degli acquisti), un portale di aste online unificato in grado di offrire ai venditori un pubblico più vasto a cui offrire i propri beni e agli acquirenti una scelta di prodotti più ampia. L’unificazione dei due siti sarà graduale: inizialmente gli utenti di Yahoo Japan avranno semplicemente un accesso diretto ai beni presenti sul portale americano di eBay pur utilizzando il loro ID, mentre in una seconda fase, prevista per marzo 2008, i prodotti in vendita su eBay saranno presenti direttamente all’interno dell’area dedicata alle aste presente su Yahoo Japan. Entro fine 2008 anche eBay offrirà direttamente i beni presenti all’interno del portale giapponese.

L’entrata nel lucrativo mercato giapponese non costituisce una novità per eBay ma semplicemente un ritorno: il portale d’aste americano aveva infatti creato un suo sito con gli occhi a mandorla nel 2000 ma si era visto costretto a chiuderlo dopo un paio di anni a causa della forte concorrenza proprio di Yahoo Japan.

Le azioni di Yahoo Japan sono salite del 6,6% in seguito all’annuncio dell’accordo, per poi scendere portandosi a 54.300 yen.

Notizie su: