QR code per la pagina originale

Nuova sinergia tra TomTom e Google Maps

TomTom ha annunciato una partnership con Google Maps. Sarà ora possibile cercare indirizzi business direttamente dal sito Google Maps e inviarli ai dispositivi TomTom, nel nome di una esperienza di navigazione sempre più completa e personalizzata

,

TomTom, uno dei più importanti produttori di apparecchi per la navigazione e di software per la mappatura, ha annunciato in data odierna una partnership con Google Maps volto a garantire ai suoi clienti una esperienza di navigazione ancora più ricca, immediata e personalizzata. Una volta individuato un luogo di interesse, saranno infatti sufficienti un paio di click per inviare il relativo indirizzo al proprio dispositivo TomTom.

Il funzionamento del meccanismo è semplicissimo: dopo aver individuato tramite Google Maps un punto di interesse, sia esso un negozio, una pizzeria o un ufficio, è sufficiente cliccare sulla voce “Invia” in alto a destra della mappa. Al suo interno è racchiusa una nuova voce denominata “GPS“, cliccando la quale è possibile memorizzare l’indirizzo ricercato affinchè venga inviato al proprio dispositivo TomTom. A questo punto non resta che collegare il proprio navigatore al computer e attendere l’esecuzione del programma TomTom HOME (un software gratuito fornito dalla azienda ai suoi clienti). Una volta verificata la correttezza dell’indirizzo, i dati vengono memorizzati nell’apparecchio sotto forma di Preferiti per un successivo utilizzo o sfruttati immediatamente per condurre gli utenti a destinazione. «La capacità di cercare, trovare e inviare informazioni dal web a TomTom è un investimento a cui stiamo lavorando da tempo. Grazie a questo accordo con Google Maps siamo da oggi in grado di soddisfare la crescente domanda da parte dei nostri clienti di poter personalizzare i contenuti sui propri TomTom», ha dichiarato Eric Pitè, Vice President Product Management a TomTom. Giorgio Scherl, Product Manager di Google, ha a sua volta commentato: «Siamo orgogliosi di potere lavorare con TomTom a questo nuovo servizio. Il nostro obiettivo è rendere le mappe sempre più utili e consultabili da parte degli utenti».

Secondo gli esperti del settore, coloro i quali utilizzano apparecchi per la navigazione prediligono pianificare i loro viaggi comodamente a casa davanti ad un computer piuttosto che in auto direttamente tramite il navigatore. TomTom continua inoltre nella sua politica volta a introdurre sempre nuove funzioni all’interno dei suoi apparecchi e in grado di migliorare costantemente l’esperienza di navigazione; ciò potrebbe garantire una marcia in più nel competere contro i sempre più numerosi rivali, tra cui ora si aggiunge Nokia con l’integrazione della tecnologia GPS all’interno dei propri cellulari e l’acquisto di Navteq (gruppo rivale a TeleAtlas, proprietà TomTom).

Sul portale italiano di TomTom è presente un video dimostrativo sul funzionamento della nuova tecnologia sviluppata in collaborazione con Google Maps nonchè una spiegazione passo-passo del procedimento.

Notizie su: