QR code per la pagina originale

Wikipedia sotto accusa: promuove il nazismo

Secondo una deputata del Bundestag tedesco, l'utilizzo dei simboli nazisti su Wikipedia sarebbe eccessivo e del tutto inutile per una corretta documentazione sul Terzo Reich. Mentre le autorità competenti indagano, Wikimedia respinge tutte le accuse

,

Wikipedia veicola e promuove l’utilizzo di simboli nazisti vietati in Germania. Non ha dubbi Katina Schubert, una esponente politica della sinistra tedesca, che ha raccolto in queste settimane numerose prove a supporto delle proprie considerazioni. Secondo la deputata del Bundestag, la versione tedesca di Wikipedia conterrebbe un numero eccessivo di richiami ai simboli, e al simbolismo, dell’epoca nazista in special modo legata al periodo giovanile di Adolf Hitler.

«L’ampio e frequente uso dei simboli supera le normali esigenze per una appropriata documentazione sul tema. Non si tratta di limitare la libertà d’opinione, si tratta di capire quali debbano essere i limiti da porre» ha dichiarato l’onorevole Schubert all’agenzia di stampa Reuters. La deputata ha poi spiegato che la sua iniziativa si inquadra in un processo più ampio per riportare l’attenzione sui tanti gruppi estremisti che germinano e crescono sul Web. Katina Schubert teme una vera e propria invasione dei sistemi online basati sulla conoscenza condivisa da parte dei nostalgici e dei neonazisti.

Ame Klempert, responsabile in Germania per la fondazione Wikimedia, ha respinto categoricamente i dubbi sollevati dalla deputata: «Non abbiamo proprio idea di quale sia il problema della signora Schubert. Ciò che importa è il contesto in cui i simboli vengono utilizzati, ed è sufficientemente chiaro che si tratti di un uso informativo ed educativo. Chiunque provi ad ostacolare una documentazione accurata sul periodo nazista ha una strana visione del mondo, a mio modo di vedere». La denuncia della deputata sarà ora attentamente valutata dalle autorità competenti. La Costituzione tedesca vieta espressamente l’esposizione di simboli utilizzati dal regime nazista, ma difficilmente si procederà nei confronti di Wikipedia: la carta costituzionale prevede precise deroghe per l’utilizzo educativo od artistico degli emblemi del Terzo Reich.

Notizie su: