QR code per la pagina originale

iPhone viola un brevetto?

,

Ancora una volta noie legali per Apple. Questa volta è iPhone ad essere nel mirino, in particolare la Visual Voicemail. Funzionalità che permette di selezionare e ascoltare i messaggi della propria segreteria telefonica nell’ordine preferito.

Sembra che Klausner Technologies detenga due brevetti che verrebbero violati da questa funzione.

Klausner technologies ha citato in giudizio assieme ad Apple anche AT&T, Comcast, Cablevision e Skype che avrebbero offerto servizi simili ai loro clienti.

La Voicemail era già stata al centro di altre cause, ad esempio quella contro AOL che fu infine costretta a stipulare un accordo per l’utilizzo dei suoi brevetti.

Ad Apple, però, vengono chiesti addirittura 360 milioni di dollari per i danni subiti e per i diritti futuri sui propri brevetti.

Una cifra notevole, soprattutto se confrontata con i 300 milioni di dollari richiesti complessivamente alle altre aziende citate assieme ad Apple.

Apple forse, se l’accusa è fondata, dovrà pagare, ma il confronto è appena cominciato e quindi è probabile che l’accordo finale sarà sensibilmente diverso dalle attuali richieste.

Notizie su: