QR code per la pagina originale

Fax via VoIP, una realtà complicata!

,

C’era una volta il fax, quell’apparecchio che quasi tutti abbiamo in casa, tecnologicamente “semplice” ma da sempre dall’utilità enorme per inviare e ricevere documenti in formato cartaceo. C’era una volta il VoIP, una tecnologia grandiosa che ha rivoluzionato il modo di telefonare, permettendo di risparmiare e di deviare tutte le chiamate su internet. Domanda? Il fax che effettua una chiamata dati verso un altro fax, come può funzionare sulle linea VoIP?

Per funzionare, funziona (il trasferimento dei dati è basso e quindi passa), ma l’affidabilità e la qualità tende spesso a lasciare a desiderare sopratutto se la linea internet non è di ottima qualità, vedremo presto perchè.

Il vero nocciolo della questione è che la qualità del segnale deve essere perfetta pena la perdita del fax. E spesso la qualità del segnale VoIP non è delle migliori.
A volte per favorire il funzionamento del fax via VoIP, basta utilizzare il codec migliore con minor compressione, ma in molti casi non risolve molto.

Centinaia di test svolti sul campo da me hanno verificato quanto segue: attualmente le linee ADSL su ATM presentano molti errori di trasmissione, frequenti casi di saturazione e problemi random.
Questo causa un trasferimento di dati via VoIP “sporco” che se nella chiamata classica non si nota molto (un fruscio, un ticchettio…), nell’uso del fax via VoIP questo si traduce in problemi di invio e ricezione del documento.

Viceversa sulle recenti full IP la trasmissione risulta più efficiente e più pulita con un uso del fax senza grossi problemi.
L’ultimo test l’ho fatto la scorsa settimana.

Nel mio ufficio ci sono due ADSL, una su rete ATM e una su rete IP. Con la prima su 10 fax, solo 1 è andato al primo colpo, sulla seconda, su 10 fax, 8 sono partiti.
Una bella differenza, sopratutto se dovete mandare fax da più di una pagina.

Certo il fax via VoIP è innovativo e si risparmia (con 10? si fa quasi un anno di fax), ma se dovete mandarne molti ve lo sconsiglio. Fatelo se il vostro volume di invio e ricezione di documenti non è elevatissimo e se l’ADSL che utilizzate è su rete IP. Su rete ATM attualmente è un’impresa ardua.

Notizie su: