QR code per la pagina originale

Tiscali TV si aggiunge alle IPTV già esistenti

,

Se ne parlava da qualche giorno e alla fine, dopo InfostradaTV, è arrivata anche Tiscali TV.

L’offerta, a prima vista, sembra essere meno vantaggiosa rispetto a quella di Wind/Infostrada. La società Sarda fa pagare 17 ? al mese mentre Wind fa pagare “solo” 7 ? al mese.

Inoltre con Tiscali si possono aggiungere dei pacchetti a parte che avranno un costo. Però, in promozione, chi si registra e richiede il servizio entro il 31 Marzo 2008, avrà i servizi gratis entro tale data e non pagherà mai i pacchetti aggiuntivi (ovviamente i 17 ? al mese sì).

Già immagino che tra di voi c’è qualcuno che ha pensato di fare il furbetto e di attivare il tutto fino al 31 Marzo, disattivandolo in tale data; ovviamente chi ha fatto questo pensiero cade male, infatti se si disattiva il servizio entro il primo anno bisogna pagare una tantum di 90?.

In compenso la TV di Tiscali ha a disposizione, tra i canali gratuiti, rispetto a Wind, qualcosa in più. Quindi si presenta con un’offerta più ampia. Inoltre chi si abbona subito e prende in promozione tutti i pacchetti si ritrova a disposizione, con soli 17 ? al mese, tantissimi canali.

Peccato per l’assenza di Sky, che invece è presente su InfostradaTV. Se si vuole sentire la telecronaca di Fabio Caressa, quindi, bisognerà comunque mettere la TV satellitare (o InfostradaTV). In fin dei conti vento e celo stanno bene insieme, Tiscali e solo una zona Sarda. :)

Con l’ingresso di Tiscali ieri, quello di Wind qualche giorno fa, e con la presenza di Telecom e Fastweb già da qualche tempo, sembra che anche in Italia l’IPTV stia prendendo piede seriamente.

Notizie su: