QR code per la pagina originale

Come fu che Repubblica.it linkò un pornovideo a tema coprofagico

,

Or dunque, c’è un blog politicamente scorretto, pulp e satirico che si chiama 7yearwinter.

Il tenutario, che si firma Bucknasty, in supporto a Daniele Luttazzi – il cui programma Decameron è stato recentemente e improvvidamente soppresso dai vertici di La7 – l’altro giorno ha fatto notare che l’ormai famigerata battuta su Ferrara faceva il paio con una ancor più pesante battuta del comico Bill Hicks (1961-1994) risalente alla fine degli ’80, pronunciata in TV con poco o nessuno scandalo del pubblico USA, ma soprattutto con nessuna censura.

Questa “connessione”, presumibilmente via Wittgenstein (il blog del giornalista Luca Sofri, che nei giorni scorsi si era pronunciato, per amor di valori familiari, a favore delle scelte di La7), approda in home page di Repubblica.it e Libero, con tanto di link al blog di Bucknasty, nella seguente forma:

I blog smascherano Luttazzi! La battuta su Ferrara copiata da un comico americano!

Ed ecco il colpo di genio: Bucknasty piglia al volo l’inlink al suo blog proveniente da Repubblica e Libero e lo redirige altrove.

Così, per un po’ di tempo, le migliaia di lettori di Repubblica e Libero che cliccavano sul link, anziché finire sul blog dello “smascheratore di Luttazzi” suo malgrado, finivano a vedersi un video di due tipe nude che, in favor di telecamera, sollazzano un pubblico di intenditori intrattenendosi gastronomicamente coi propri escrementi (questo post da 7yearwinter contiene un video che documenta la cosa: siete avvertiti).

Che dire: tempismo e simbolismi magistrali. Chapeau. Forse fin troppo magistrali però: sono convinto che molti lettori di Repubblica.it non si siano accorti che vi fosse qualcosa di strano.