QR code per la pagina originale

Skype troppo sicuro anche per la polizia?

,

In un periodo di intercettazioni telefoniche e telecamere di sorveglianza incuriosisce la notizia che arriva dalla Germania, sembra che Skype sia troppo sicuro anche per la polizia…
Il messaggio è chiaro, Joerg Ziercke presidente dell’Ufficio della Polizia Federale tedesca (BKA), ha affermato che effettuare le intercettazioni su chiamate Skype è molto difficile.

Il comunicato ufficiale riportava le seguenti affermazioni:

“? la cifratura del software telefonico Skype ci sta creando grandi difficoltà. Non lo possiamo decifrare. Ed è per questo che ora parliamo di sorveglianza delle telecomunicazioni alla fonte, il che significa intercettare la sorgente prima che la cifratura venga effettuata, o dopo che il contenuto viene decifrato”

Il problema è quindi alla fonte, perciò come intervenire per risolvere il tutto, la soluzione che la polizia potrebbe avanzare però fa storcere il naso a molti, infatti consiste nell’insinuare un Trojan nel computer degli utenti da controllare.

Insomma una specie di virus, che non ha nessun interesse ad intaccare il computer ma funge da cimice pronta a origliare qualsiasi conversazione venga fatta tramite Skype, diciamo che la proposta fa sorridere perchè si spera sia solo una battuta lanciata da parte della polizia tedesca.

L’idea del trojan controllore non è una soluzione percorribile, allo stesso tempo la possibilità che esista un sistema di comunicazione che non consente intercettazioni crea pericolo a livello di sicurezza nazionale, forse una collaborazione con Skype da parte delle istituzioni di polizia potrebbe essere una soluzione percorribile ma sarà veramente così sicura la comunicazione VoIP via Skype?

Notizie su: