QR code per la pagina originale

Windows 7 punta sul multi-touch

,

Ci siamo, qualcuno ha notato la funzionalità più interessante di iPhone e vuole adottarla anche per i suoi prodotti.

Come racconta AppleInsider, Hilton Locke, un responsabile Microsoft, ha realizzato alcuni test che stanno permettendo il supporto della tecnologia multi-touch da parte di Windows 7, il successore di Vista.

Sempre secondo Hilton Locke Windows 7 avrà un’interfaccia sensibile al tocco in più punti e più complessa di quella oggi disponibile su iPhone.

La notizia non giunge inaspettata, Microsoft ha investito molto nei Tablet. Un limite di tutti questi progetti era la capacità di rilevare il tocco in un sol punto. L’interfaccia era inoltre pensata per essere utilizzata con un pennino, uno strumento sicuramente utile ma facile da perdere.

Nel progetto Surface (dove un tavolo veniva trasformato in un piano animato basato sulla sensibilità al tocco) si era riusciti ad aumentare il numero di punti di sensibilità. Fino ad oggi, però, sono stati realizzati solamente alcuni prototipi con questa tecnologia.

Intanto i primi dispositivi in grado di esser compatibili con il multi-touch cominciano ad arrivare sul mercato.

Ad esempio Dell ha recentemente presentato un suo tablet (LatitudeXT) compatibile col multi-touch senza pennino.

Per funzionare correttamente sull’attuale Windows avrà però bisogno di driver e programmi appositamente modificati.

Apple con iPhone è arrivata di nuovo per prima, anche se in effetti un vero e proprio Mac con interfaccia multi-touch non esiste (sempre che non si voglia considerare iPod Touch).

La battaglia si fa dunque interessante, anche perchè chi arriverà per primo potrà imporre più facilmente i comandi che ritiene più appropriati (e in questo Apple con iPhone ha già un netto vantaggio) ma la creazione di interfacce diverse potrebbe portare vantaggi per tutti.

Ma è cominciata davvero una nuova gara? Per rilasciare Vista, Microsoft ha impiegato 5 anni abbondanti nonostante l’abbandono di numerose feature promesse all’inizio.

Se consideriamo l’importanza data all’aggiornamento dell’interfaccia di Vista, c’è da scommettere che l’adozione del multi-touch non verrà abbandonata, anche a scapito di evoluzioni tecnicamente più importanti (com’è stato per il nuovo file system che doveva esserci in Vista).

È vero che iPhone è molto conosciuto e la sensazione che Microsoft stia copiando sarebbe veramente molto diffusa se al prossimo aggiornamento si puntasse tutto sul multi-touch.

Allo stesso tempo, però, è assolutamente improbabile che alla Microsoft non stiano preparando una solida risposta alle innovazioni lanciate da Apple in questo anno.

Per questo penso che Apple non abbia assolutamente intenzione di sedersi sugli allori. Dopo una notizia così, come si fa a non credere a coloro che sono sicuri del lancio di un Mac-Tablet il prossimo Gennaio?

Notizie su: