QR code per la pagina originale

L’IPTV crescerà del 700% entro il 2012

,

Un nuovo rapporto di Informa Telecoms & Media prevede che ci sarà una aumento significativo del numero di abbonati IPTV in tutto il mondo: entro il 2012 si arriverà a 38,2 milioni di utenti con un incremento del 700% rispetto al 2006.

La relazione, intitolata “IPTV – A Global Analysis (3rd Edition)“, prevede anche che l’aumento dei ricavi generati da abbonamenti e video on demand (VOD) arriverà a 14,7 miliardi nel 2012 rispetto agli attuali 1,5 miliardi.

La Cina dovrebbe diventare il più grande paese in termini di numero di abbonati, con 6,6 milioni di abitazioni raggiunte dall’IPTV entro la fine del 2012, seguita dagli Stati Uniti con 4,8 milioni, la Francia con 4,1 milioni e il Giappone con 3,1 milioni. Hong Kong, tuttavia, è atteso per mantenere la leadership in termini di tassi di penetrazione con il 46,7%, seguito dalla Francia con il 18,1%, Taiwan con il 14,8% e Singapore con il 10,5%.

E l’Italia? Neanche l’ombra, almeno nelle prime posizioni. Qualcosa però si muove: Fastweb, Tiscali, Wind, Telecom. L’unica speranza è che l’IPTV riesca a infiltrarsi nella cultura italiana, di base conservatrice e poco avvezza a cambiamenti radicali. Ce la farà?

Notizie su: