QR code per la pagina originale

iWork avanza in silenzio…

,

Ad Agosto Apple ha lanciato Numbers e con questo ultimo arrivo la suite iWork si può definire completa. Microsoft Office è leggermente più completa ma la guerra aperta da varie applicazioni di Office Automation sta facendo perdere terreno al software di Redmond.

Ormai sono presenti, oltre a iWork e Microsoft Office per Mac, anche OpenOffice.org, NeoOffice e altre suite minori. Purtroppo però un grosso problema per tutti (eccetto per Microsoft, ovviamente) è la compatibilità con Microsoft Office; non leggere bene un file realizzato con Excel può creare problemi in un ambiente lavorativo.

Problema che sta per essere superato dall’aumento delle quote di mercato da parte di OpenOffice e iWork, come messo in luce anche da una recente analisi. Il pacchetto di Microsoft sta quindi perdendo utenti e con gli standard aperti di OpenOffice e di altre suite si potrebbe avere un cambio di rotta non indifferente.

Ad inizio 2008 uscirà la nuova versione Mac di Office, riscritta in Cocoa. Riuscirà ad aumentare la sua quota di mercato Apple? I suoi costi saranno giustificati dalle prestazioni e funzionalità?

Notizie su: