QR code per la pagina originale

Per la prima volta in Italia una fotografia delle “nuove televisioni”

,

Si è svolto qualche giorno fa presso l’Aula Carlo de Carli del Campus Bovisa del Politecnico di Milano il Convegno “Televisioni Digitali: le nuove Sofa-Tv… e non solo” organizzato dall’Osservatorio New TV della School of Management del Politecnico di Milano.

Durante il Convegno sono stati presentati i risultati della prima Ricerca dell’Osservatorio, basata sull’analisi di circa 1500 canali, relativi a tutte le 6 piattaforme digitali attualmente disponibili (DTT, IpTv, Sat Tv, Web Tv Mobile Tv su rete Dvb-h e su rete cellulare), e su oltre 50 casi di studio realizzati mediante interviste dirette alle più significative imprese operanti nei diversi stadi di questa filiera.

Le sei piattaforme digitali sono state raggruppate in tre macro-categorie che corrispondono ad altrettante diverse macro-accezioni di televisione, denominate:

  • Sofa TV, che include tutte le televisioni che vengono fruite tipicamente tramite lo schermo televisivo tradizionale, opportunamente dotato di una “connessione” digitale (Sat Tv, DTT e IpTv);
  • Desktop TV, che include tutti i canali Video fruibili tramite Web;
  • Hand TV, che include le offerte Tv e Video disponibili sulle due piattaforme Mobile, quella basata sulle reti Dvb-h e quella basata sulle Reti cellulari.

Ecco come Andrea Rangone, Responsabile Scientifico Osservatorio NEW TV della School of Management del Politecnico di Milano, ha commentato la ricerca:

Questa prima fotografia evidenzia come, a fronte del fiorire incessante di canali televisivi digitali da fruire tramite Internet, il mercato sia ancora pesantemente, in termini di fatturato, in mano agli operatorio televisivi attivi soprattutto in quelle che abbiamo definito SOFA TV. Le 444 SOFA TV, infatti, registrano un fatturato di circa 2,4 miliardi di Euro, pari circa al 97% del mercato totale delle televisioni digitali.
La concentrazione è ancora più evidente se si pensa che delle SOFA TV, il 92% del fatturato è realizzato dalle televisioni satellitari, Sky in testa. Per quanto sia difficile fare una stima del fatturato delle DESKTOP TV e delle HAND TV, possiamo dire che nel 2006 si sia aggirato nell’intorno di qualche decina di milioni di Euro, con una certa prevalenza delle HAND TV.

Nell’ambito dei canali censiti è importante sottolineare che la reale offerta On demand è presente solo sulle piattaforme intrinsecamente IP: IPTV (tra le Sofa-Tv), Mobile Tv su rete cellulare (tra le Hand-Tv) e Web Tv, e che sono molto diversi gli sforzi progettuali realizzati ad hoc per canali specifici per ciascuna piattaforma.

Notizie su: