QR code per la pagina originale

Dall’RSS al podcast senza fatica…

,

Qualche giorno fa abbiamo avuto modo di parlare di come un servizio come Xfruits permetta di trasformare qualsiasi feed RSS in altre forme multimediali fruibili attraverso dispositivi di varia natura.

Nello specifico, trasformare gli RSS testuali in podcast utilizzando un sistema di sintesi vocale automatico sembra un servizio molto ambito ultimamente, come dimostra l’entrata in gioco di un nuovo operatore, Dixero, che tra qualche settimana offrirà proprio la conversione degli RSS in MP3 scaricabili agli iscritti.

In attesa che qualcuno offra anche dei validi sistemi di sintesi vocale in lingua italiana per trasformare i blog e le notizie dei quotidiani on-line in podcast “amichevoli” (ricordiamo che in Italia ci sono aziende come Loquendo che sono considerate all’avanguardia nella sintesi vocale a livello mondiale), si può riflettere sull’impatto che un servizio del genere avrebbe sulla diffusione dei contenuti.

Nonostante infatti i recenti sviluppi degli e-book e dei servizi associati, il podcasting automatico sembra infatti il mezzo migliore per fruire di contenuti quando ci si trova in mobilità. Non è affatto male, per esempio, scaricarsi gli aggiornamenti di un blog e ascoltarli in auto, oppure far leggere al nostro iPod una nutrita rassegna stampa di Google News mentre pedaliamo in palestra! E condendo con l’onnipresente pubblicità i brani audio, non è detto che non si possano aprire nuovi scenari di marketing…

Notizie su: