QR code per la pagina originale

Come ti faccio il contratto di lavoro

,

Leggendo uno dei vostri commenti mi è venuto in mente di scrivere qualcosa sui contratti di lavoro, perchè spesso chi si affaccia nel mondo del lavoro quando vede un contratto si lancia subito sull’ultima pagina e mette quel paio di firme che gli assicurano il paradiso! Invece bisogna tenere presente che il contratto è un vincolo che si forma tra voi e la società che vi sta assumendo e che se non rispettate tutte le clausole potete essere soggetti a diverse sanzioni.

Innanzitutto vi consiglio di far leggere il contratto a qualcuno che ne capisca più di voi, se per caso avete un avvocato in famiglia direi che siete a cavallo, ma credo che basti qualcuno che è nel mondo del lavoro da un po’ di tempo. Chiaramente io non sono il “guru” dei contratti, quindi non vi farò una trattazione (tra l’altro ci vorrebbe un post di un centinaio di pagine!), ma posso consigliarvi qualche sito su cui trovare le giuste informazioni per orientarvi quando siete di fronte al vostro pezzo di carta che non aspetta altro che un vostro autografo!

Facendo però un piccolo sunto di quello che troverete nel link, vi posso iniziare a dire che esistono diversi tipi di contratto:

  • L’apprendistato;
  • Il contratto di inserimento (ex formazione e lavoro);
  • Tirocini estivi di orientamento;
  • Il contratto di lavoro a tempo indeterminato (o lavoro subordinato);
  • Il contratto di lavoro a tempo determinato (CTD);
  • Il lavoro a progetto (ex co.co.co);
  • Il lavoro autonomo;
  • L’associazione in partecipazione;
  • Il lavoro interinale;
  • Il part-time;
  • Il job sharing;
  • Prestazioni occasionali di tipo accessorio;
  • Il telelavoro;
  • Job on call;
  • Lo Staff leasing.

Vi ho fatto un bell’elenco vero? Ora sarebbe il caso di spiegare un po’ nel dettaglio ognuno di questi contratti. Bene, per questo vi rimando al sito Mondolavoro dove troverete le spiegazioni dettagliate di ogni tipo di contratto che vi ho elencato.

Fate riferimento anche al sito del Ministero del Lavoro, sempre aggiornato con notizie e consigli.

Insomma ragazzi, credo che non dobbiamo farci illudere dal semplice fatto di essere sul punto di firmare l’accordo con la società con il rischio di trascurare dettagli importantissimi che, come vi ho detto prima, sono vincolanti e una volta firmato li avrete accettati pienamente; quindi informatevi bene innanzitutto sul tipo di contratto che state stipulando e se avete dubbi non esitate a chiedere spiegazioni al vostro datore di lavoro o anche qui da noi.

Notizie su: