QR code per la pagina originale

Banda larga in provincia di Pistoia

,

Per portare l’ADSL e la banda larga nei comuni e nelle frazioni della provincia di Pistoia dove oggi non è ancora presente, saranno destinati 2 milioni e 300 mila euro del fondo che l’Unione europea ha destinato alla regione Toscana per finanziare investimenti per abbattere il digital-divide.

La Telecom ha risposto ad alcuni cittadini della Valdibrana che in mancanza di un sostegno pubblico, non sarebbe stata in grado di effettuare tale investimento, e anche in questo caso come per altri è arrivata la risposta dello stato, in particolare dell’assessore Agostino Fragai.

“Le offerte già pervenute dagli operatori confermano che il progetto e l’impianto proposto dalla Regione è solido. I lavori verranno aggiudicati entro il 31 dicembre di questo anno, con l’obiettivo di concluderli entro la fine del 2009. Al fine di individuare nel dettaglio le aree da coprire e di determinare le priorità di intervento, la Regione Toscana ha lavorato in stretto rapporto con le Province e i Comuni, così da concertare le modalità e le tempistiche con le quali diffondere la banda larga sul territorio regionale e monitorare coperture e stati di avanzamento dei lavori.”

L’operatore che infatti si impegnerà a coprire un maggior numero di comuni e utenze, potrà beneficiare del finanziamento.

Certo è un passo in avanti, ma sarebbe bene che la rete rimanga di tutti e per tutti, e quindi statale ma con una co-gestione attiva degli operatori privati.

Notizie su: