QR code per la pagina originale

Apple mette il turbo a Mac Pro e Xserve

Con una mossa quasi a sorpresa, Apple ha rinnovato la gamma di Mac Pro e Xserve, introducendo numerose novità nell'hardware. I nuovi dispositivi sono già disponibili nello store online, un ottimo antipasto per l'imminente MacWorld

,

A pochi giorni dall’inizio dell’annuale appuntamento con il MacWorld, Apple prepara il terreno per i media annunciando il rilascio delle nuove configurazioni per Mac Pro e Xserve Server. L’unità centrale di calcolo dei due dispositivi è basata sui nuovi processori QuadCore Xeon da 45 nanometri di Intel. Dotati di una configurazione molto spinta, Apple non ha esitato a definire i due prodotti appena rinnovati come i Macintosh più veloci di tutti i tempi.

Il nuovo Mac Pro è dotato di scheda video ATI Radeon HD 2600 XT e può essere equipaggiato con banchi di RAM fino a un massimo di 32Gb di memoria. Notevole anche la capacità di memorizzazione di dati che può ospitare fino a 4 Tb di file. La nuova versione del Mac Pro è completamente configurabile online, direttamente dal sito Web di Apple: ciò consente agli utenti di selezionare l’hardware tra un’ampia gamma di combinazioni. Oltre ai tradizionali processori Xeon, gli utenti possono equipaggiare il loro Mac Pro con la nuova serie Penryn, recentemente introdotta sul mercato da Intel, e con l’innovativa scheda video Quadro FX 5600 prodotta da Nvidia e dotata di una memoria da 1,5 Gb. La configurazione standard viene venduta a circa 2.800 dollari, ma con particolari combinazioni personalizzate il prezzo può lievitare oltre i 20.000 dollari.

L’aggiornamento non ha solo interessato i Mac Pro, ma anche le macchine server Xserve, che possono ora essere dotate dei processori della serie Penryn. Venduto al prezzo di circa 3.000 dollari come il suo predecessore, il nuovo Xserve è equipaggiato con il sistema operativo Leopard Server nella configurazione “Unlimited cliente license edition”. La versione base prevede un processore QuadCore Xeon da 2.8 GHz, 2Gb di memoria RAM e un hard disk da 80Gb. Semplice da configurare e robusto, Xserve nella versione base è particolarmente indicato per le piccole attività commerciali e di IT. Sia Mac Pro che Xserve sono già disponibili per la configurazione e l’acquisto sullo store online di Apple.

Notizie su: