QR code per la pagina originale

I Mac Pro rinascono a nuova vita

,

Erano attesi da quasi un anno e finalmente, sono giunti i nuovi Mac Pro (e XServe a cui dedicheremo un post prossimamente). L’aggiornamento non è sconvolgente ma sicuramente importante nelle proporzioni.

Ora le macchine della fascia professional di Apple vengono fornite con una configurazione base estremamente potente e valida.

Lo standard è 8 core logici e i prezzi partono da 2499 Euro. Prezzo inferiore rispetto alla precedente configurazione. Probabilmente molti aspettavano un ampio annuncio o una rivoluzione stilistica ma Apple ha preferito aggiornare, tecnicamente, le sue macchine.

Ecco, nel dettaglio, l’hardware che equipaggia la versione base:

  • due processori Quad-Core Intel Xeon “Harpertown” da 2.8 GHz;
  • 2 GB di memoria (DIMM ECC DDR2 con buffer a 800 MHz);
  • scheda grafica ATI Radeon 2600 XT con 256 MB di memoria;
  • disco rigido seriale ATA da 320 GB, 3Gb/sec 7200 giri/min1;
  • SuperDrive 16x doppio strato.

Possiamo osservare oltre ai processori, nuove schede grafiche e altre piccole ma importanti novità. Le macchine possono essere espanse fino a 4TB di memoria. Infine vi è un elemento decisivo per i professionisti: il bus di comunicazione tra processore e RAM “corre” alla velocità di 800 Mhz.

Notizie su: