QR code per la pagina originale

Quando il satellite passa all’IP

,

L’ultima ad essersi accodata è Tiscali qualche giorno dopo essere nata, tutte le altre già avevano accordi per trasmettere i canali di Sky su IPTV. Ovviamente gli altri sono Fastweb, Wind e Telecom. Sky quindi è presente su tutte le offerte di IPTV attualmente presenti in Italia.

Inizialmente Tiscali voleva fare una televisione diversa, con canali alternativi, dando spazio a temi che le altre TV non trattano, una TV semplice da usare grazie anche alla tecnologia ormai rodata della piattaforma TV che ha ereditato dalle acquisizioni Inglesi.

Era però rimasta l’unica a non aver stretto accordi con SKY, scelta che rendeva la TV di Tiscali “inferiore” rispetto alle piattaforme degli altri operatori, con questo accordo invece, pur mantenendo le sue prerogative, è al livello delle altre.

Insomma… Sky, per non perdere clienti, che potrebbero passare all’IPTV, si è assicurata la presenza su tutte le piattaforme. Il satellite quindi va sempre di più verso l’IP.

Sarà l’inizio della fine del satellite? Si può ipotizzare una convergenza verso l’IPTV?

Notizie su: