QR code per la pagina originale

Guida al benchmark DirectX 10 con Crysis

,

Abbiamo parlato di benchmark DirectX 10 a proposito dell’imminente uscita del nuovo 3D Mark Next ed abbiamo accennato alla possibilità di effettuarne tramite il noto Crysis, uno dei giochi più esosi di risorse degli ultimi tempi. Ma come fare ad ottenere da un gioco dei valori comparabili?

Crytek, casa di sviluppo del gioco, ha inserito a corredo due file batch per la riproduzione di demo, al fine di ottenere un risultato in FPS medi (framerate per secondo). Questo sarà il metro che utilizzeremo per le comparazioni.

Prima di tutto occorre avviare il gioco e modificare i settaggi grafici, impostando la risoluzione e la qualità dell’antialiasing, che si consiglia di disabilitare per i primi test. Andando poi nelle opzioni avanzate, potete configurare la qualità grafica impostando su dettagli medio/alti.

A questo punto potete uscire dal gioco e modificare alcune impostazioni dei benchmark, aprendo i file benchmark_cpu.cfg e benchmark_gpu.cfg, contenuti nella cartella “CrysisGameConfig”.

I due file si riferiscono rispettivamente al benchmark per la CPU ed a quello per la GPU, ma si tratta di impostazioni che probabilmente non vi interesserà realmente modificare: basti sapere che la voce demo_num_runs determina quante volte debba essere riprodotta la demo.

A questo punto potrete lanciare, separatamente, i due benchmark, facendo doppio click sui file Benchmark_CPU.bat e Benchmark_GPU.bat, contenuti nella cartella “CrysisBin32” per la versione a 32bit e “CrysisBin64” per la versione a 64bit.

Una volta cliccato sul file batch vi verrà chiesto di premere un pulsante per continuare ed il benchmark sarà avviato. Fate attenzione perché, di solito, il primo dei test fornisce risultati più bassi, tenete conto solo dei successivi tre (se avete impostato, come di default, la riproduzione della demo a 4 volte).

Notizie su: