QR code per la pagina originale

Libertà di ascolto con la diffusione sonora multicanale

,

Scegliere e controllare la musica da diffondere… contemporaneamente in stanze diverse? Che dite? Decisamente più comodo dell’alzare il volume per ascoltare la vostra canzone preferita dalla stanza accanto: basta scegliere una sorgente sonora, regolare il volume ed il ciclo del CD o della stazione radio, al resto penseranno i diffusori.

Un esempio? La diffusione sonora stereo multicanale presentata da Bticino per il sistema My Home che, utilizzando una sola matrice multicanale, permette di avere 4 sorgenti sonore attive contemporaneamente (oltre a 4 per l’installazione di postazioni esterne e telecamere 2 fili) ed 8 uscite per 8 ambienti differenti.

Diffusori ad incasso, da parete e da controsoffitto completano il sistema (tra questi da segnalare l’ultimo arrivato, il diffusore ad incasso Axolute), ai quali si aggiunge un sintonizzatore radio con ingresso coassiale per un’antenna esterna.

Come si controlla l’intero impianto? Installando moduli da incasso o integrati in una pagina del touchscreen: il modulo controllo stereo è in grado di gestire una sorgente stereo esterna, precedentemente predisposta attraverso un telecomando; il nuovo Video Touch Screen, inoltre, può controllare, mediante il software MH Visual, la diffusione sonora. Da tutti gli ambienti, infine, è possibile regolare o modificare le sorgenti sonore, tramite dispositivi di comando ad incasso e telecomandi radio.

Da sottolineare che se il sistema di diffusione sonora viene inserito in una più ampia installazione di My Home, può essere sfruttato lo stesso bus della videocitofonia due fili: stesso cavo, stesso alimentatore per collegare sia i dispositivi videocitofonici sia quelli della diffusione sonora. Sono possibili, inoltre, numerose altre integrazioni.

In pratica immaginate un sistema capace di abbassare automaticamente il volume della musica allo squillo del citofono o per una chiamata esterna…

Notizie su: