QR code per la pagina originale

Tariffe per la navigazione mobile: facciamo un riepilogo – 2

,

Riprendiamo la carrellata iniziata in un precedente post su alcune delle principali offerte per la navigazione mobile proposte dai principali operatori, valutando se possa esistere quella “ideale”.

WIND propone Mega 1500. Con 8 euro mensili si ottiene l’equivalente di 1500 euro di traffico dati, valido per HSDPA, UMTS, GPRS, i-mode e WAP, che in pratica equivalgono a circa 500 MB di dati scambiati.

Il rinnovo avviene automaticamente ogni 30 giorni e il traffico residuo non è cumulabile, venendo quindi perso. Personalmente non la ritengo in generale una politica corretta, in quanto si tratta di fatto di un mancata fruizione.

L’attivazione può essere fatta chiamando il 155 ed entrando nell’area Fai da te e seguendo le istruzioni guidate oppure inviando un SMS al 4533 con il testo “MEGA 1500 SI”. Il bonus residuo può essere verificato facendo il 4242 (solo per i profili prepagati).

TIM offre Maxxi Alice 100. Al costo di 30 euro si usufruisce per 30 giorni di 100 ore di traffico HSDPA, UMTS, EDGE, GPRS e WI-Fi pubblico. Quest’ultima peculiarità sembra essere interessante: un elenco di hot spot aggiornato è disponibile presso questa pagina.

Il traffico viene calcolato a scatti di 15 minuti, per cui anche se si mantiene attiva la connessione per tre minuti ne vengono detratti complessivamente 15. Anche questa mi pare una scelta discutibile, rendendo la proposta inadeguata a chi debba restare collegato per pochi minuti, come nel caso di download della posta.

Positiva invece la possibilità di riattivare l’offerta prima che scada ed il traffico rimasto verrà riaccreditato e sommato al nuovo, con conseguente rinnovo per 30 giorni. Il traffico in esubero alle 100 ore costa 1 euro ogni 15 minuti.

In sostanza, mi pare non sia semplice fare una scelta definitiva. Forse un’idea può essere quella di cercare di determinare la durata media dei propri collegamenti e la loro frequenza nell’arco di un mese. Per i navigatori incalliti e che desiderino svincolarsi da un notebook, l’offerta di WIND può risultare accattivante.

Notizie su: