QR code per la pagina originale

E MacBook Air fu

,

Il protagonista di questo Keynote è lui: il MacBook Air. All’inizio del keynote è stato presentato il nuovo router WiFi con HD incorporato per Time Machine, questo aveva fatto pensare che lo slogan si riferisse a questo prodotto.

Per ultimo, invece, è arrivato il MacBook Air, il portatile più sottile ed ecologico al mondo.

Potreste pensare che per esserlo abbia dovuto rinunciare alle performance. Sicuramente non sarà potente come un MacBook Pro, ma è comunque equipaggiato con un processore Intel Core 2 Duo da 1,6GHz (1,8 opzionali) e ha di serie 2GB di RAM.

Il portatile non ha un lettore ottico ma è opzionale un Superdrive esterno a 100$, inoltre il software preinstallato permette di usare molteplici drive ottici di terze parti (per Mac e PC).

Il trackpad in dotazione è multitouch e permette di usare i comandi pensati per iPhone anche sul MacBook Air con la differenza che invece di utilizzare le dita direttamente sullo schermo vanno utilizzate sul nuovo trackpad.

Lo schermo è da 13,3 pollici ed è a LED, quindi più ecologico, più luminoso e con colori più brillanti.

Sopra lo schermo è posizionata la iSight. Dal punto di vista della connettività il MacBook Air ha preinstallato sia il WiFi N sia il bluetooth 2.1/EDR.

L’HD è da 80GB (in un HardDisk da 1.8pollici) ma può essere sostituito in BTO con una SSD da 64GB (flash) più costosa ma più veloce.

Il case è in metallo e ha la chiusura magnetica, anche la tastiera è di metallo ed è retroilluminata.

Le porte di connessione sono 1 USB 2.0, una uscita microDVI per un monitor secondario, e una uscita audio.

Anche il MacBook Air ha in dotazione il connettore MagSafe, la batteria dura invece 5 ore.

Il prezzo per gli USA è di 1799 dollari. Gli ordini partono oggi, ma le consegne saranno eseguite tra un paio di settimane.

Notizie su: