QR code per la pagina originale

MacWorld 2008: il riassunto del keynote

,

Ed in fine ci siamo: il Keynote di Steve Jobs è qui! Questo post avrà l’aspetto di una cronaca in differita… così, se ancora non sapete cosa è successo, non vi toglieremo il gusto della sorpresa!

Alle ore 17:50, ora italiana, comincia l’afflusso dei giornalisti nella sala… subito dopo tocca a tutti gli altri… ci sono diverse migliaia di persone… non è scontato qualche minuto di ritardo per l’inizio dell’evento… intanto viene diffusa musica pop.

Il Keynote parte alle 18:13… viene proiettato uno spot della serie PC vs. Mac. Quindi fa il suo ingresso Steve Jobs: “benvenuti al MacWorld 2008, c’è davvero qualcosa nell’aria quest’anno. Ma prima guardiamo il 2007 è stato un anno veramente straordinario”.

Tra i risultati del 2007: 5 milioni di copie per Leopard in 3 mesi; 19% di utenti Mac passati a Leopard.

E’ tempo di nuovi prodotti: Office 2008 per Mac, finalmente nativo per Intel, da oggi disponibile.

Time Capsule, una airport extreme che comprende un hd. Supporta 802.11n, ha tutte le funzionalità e porte di collegamento di Airport Extreme, ma in più il disco rigido che può fare tutto e quindi gestire backup di più di un mac, fisso o portatile. Sono disponibili due versioni, una da 500 GB e l’altra da 1 TB. Costo: 299$ e 499$. A partire da Febbraio.

Parliamo ora di iPhone: ne sono stati venduti 4 milioni in 200 giorni. Oggi viene presentato il nuovo firmware 1.1.3, che introduce nuove funzioni: Maps con personal location, webclips (una sorta di bookmarks intelligenti), personalizzazione dell’home screen, sms con destinatari multipli, capitoli e sottotitoli e altre lingue su video, testi per le canzoni… Anche se chi aspettava la possibilità di inviare MMS rimarrà deluso. Come già fatto nei precedenti eventi, Steve dà una dimostrazione delle nuove funzionalità.

Ed anche iPod Touch riceve un aggiornamento, ed è uno dei più attesi: MAIL! Ma anche altre 4 applicazioni: maps, stocks, notes, weather. C’è una cattiva notizia: l’aggiornamento costa 20$.

E’ il turno di iTunes… dopo aver venduto 4 miliardi di canzoni ed aver battuto ogni record a Natale, ora è disponibile il noleggio dei film su iTunes. Gli accordi sono stati firmati con Accordo con Touchstone Pictures, Miramax, Mgm, Lionsgate new line cinema, Universal, Sony Pictures, Walt Disnet. Praticamente tutte le maggiori case. Il noleggio è disponibile da fine febbraio in USA e più avanti, nell’anno nel resto del mondo. 1000 titoli entro 30 giorni dalla release in DVD.

Apple TV 2: non c’è più bisogno del computer, si possono noleggiare film, ascoltare podcast, vedere foto e video, film in dvd o in HD con Dolby 5.1, il tutto senza computer e con un’interfaccia semplificata! Dunque arrivano anche i film in HD (già da alcuni giorni gli studios li stanno codificando), ma costano un dollaro in più. I TV-shows disponibili sono 1600. Integrazione anche con flickr: si possono aggiungere contatti e andare a vedere le differenti librerie di foto. Last, but not least… È tutto un upgrade di software, che è totalmente gratuito, anzi, il prezzo di AppleTV è stato ridotto a 229$.

Sale ora sul palco il Ceo di 29th Century Fox, Jim Gianopulos, è estremamente soddisfatto dell’accordo con Apple e annuncia che ci sarà una copia dei film per iPod dentro il Dvd Blu-Ray.

Ed ora il protagonista più atteso: MacBook air!!!

Noi facciamo i migliori notebook del mondo; sono i nostri migliori prodotti, lo standard dell’azienda e adesso arriva il terzo: MacBook Air… Abbbiamo guardato tutti i piccoli al mondo.

Mostra Sony TZ serie.

Pesano di solito 1.3 Kg alti da 0,8 a 1,2 inch e con schermo da 11 o 12 inch. Anche tastiere, che sono ridotte a miniature e vanno piano con processori 1,2 GHZ core 2 duo. Abbiamo pensato che fosse un buon mercato da aggredire, ma con troppi compromessi, che non ci piacevano…

Il Macbook air ha dimensioni che vanno da 0.76 (aperto) a 0.16 pollici (chiuso): quando è chiuso, la parte più spessa è meno spessa del Sony: sta dentro una busta da documenti! Schermo da 13,3 pollici, display retroilluminato a LED, subito acceso efficiente ed economico. Camera iSight al top del video e tastiera completa. Trackpad molto grande con multitouch dentro. Ci sono le preferenze per decidere quali tipi di preferenze settare, che nel pannello di controllo hanno anche i video. Si possono spostare finestre, scorrere e ruotare le foto. Mostra una nuovissima interfaccia originale per migliorare l’interazione con le cose come lo zoom sull’iPhone.

Il disco è di quelli da 1,8 inch degli iPod; dischi normali con capacità da 80GB e opzione da 64 GB solid state. Manca il disco ottico. Durata della batteria: 5 ore! Intel core 2 duo 1,6 GHZ standard, ma si può arrivare a 1.8. Il chip è speciale, costruito apposta da Intel: 60% più piccolo.

MacBook Air può essere spedito in due settimane. Prezzo 1799 dollari.

Il case è totalmente riciclabile (Alluminio). Poi il primo display senza mercurio e senza arsenico per il display. Componenti senza bfr e pvc. Il pacco di consegna è più piccolo del 65 per cento.

Il KeyNote si chiude… Apple ha in serbo grandi cose per il 2008!

Notizie su: