QR code per la pagina originale

Motorola: continuano acquisizioni e difficoltà

,

Le voci di problemi finanziari in casa Motorola continuano.

A comunicarlo è Carl Icahn.

Pur essendo proprietario del 3% delle azioni Motorola non è certo tenero con la società, di cui cerca di diventarne (non riuscendoci) il punto di riferimento.

Adesso comunica che, secondo suoi calcoli, sarebbe opportuno per la Motorola vendere il ramo Telefonia, dato i negativi risultati raggiunti negli ultimi mesi.

Dopo le recenti dimissioni del Ceo Ed Zander sembra che i guai di Motorola siano ben lungi dall’essere risolti.

I concorrenti (vecchi e nuovi) certo non mancano, ma a prefigurare un futuro nefasto per uno dei primi produttori di cellulari sono più che altro gli azionisti della società stanchi di continui conti in rosso.

Intanto continuano le acquisizioni della società americana.

L’azienda ha da poco acquisito l’asiatica Soundbuzz, specializzata nella vendita e distribuzione di musica online.

La Soundbuzz vanta contratti con le maggiori etichette musicali, tra cui EMI, Warner Music, Sony BMG, Universal Music e altre 45 indipendenti.

Dato che il 90% della musica distribuita in Asia viene venduta tramite la telefonia mobile si può comprendere l’importanza strategica di questa acquisizione, specie per le casse della Motorola.

Vi terremo informati.

Notizie su: