QR code per la pagina originale

Banda larga per tutti

,

Non avere l’accesso veloce ad internet è come non avere il telefono, l’unione europea ritiene di fondamentale importanza l’accesso generalizzato alla banda larga per la crescita delle imprese e per lo sviluppo dei servizi pubblici di un paese, però sappiamo che in Italia molte zone anche vicine a grossi centri urbani o industriali non dispongono di accesso alla banda larga, figuriamoci quindi nelle zone rurali dove Telecom non trova conveniente l’investimento per portare banda larga a causa della scarsa densità abitativa.

Ma negli ultimi anni gli abitanti insieme ai comuni dei propri borghi si stanno muovendo verso il wireless per usufruire finalmente di servizi a banda larga, molti, infatti, hanno scelto questa tecnologia per disporre finalmente di una linea veloce.
Ma in che modo si copre una zona non coperta da banda larga con il wireless? Niente di più semplice: si crea una dorsale, cioè un collegamento radio (wireless) con una zona coperta dai servizi a banda larga e si trasmette quindi il segnale alla zona non coperta dove, tale segnale verrà captato dalle antenne degli utenti che così avranno finalmente una connessione decente, ma nello stesso tempo gli utenti che ricevono il segnale lo rimandano al borgo successivo. Attualmente in Italia sono moltissimi le società che forniscono questi servizi, al momento l’unica speranza per chi non potrà disporre di una linea veloce.

Notizie su: