QR code per la pagina originale

MedicMate, software di supporto all’attività medica

,

In passato abbiamo già affrontato temi legati al mondo sanitario, constatando come le potenzialità offerte dalla tecnologia applicata ai device mobili, possano risultare utili in termini di tutela della salute.

Credo valga la pena valutare anche alcune applicazioni dedicate a medici ed operatori sanitari, nella prospettiva di migliorare l’organizzazione del proprio lavoro.

MedicMate è un programma ideato per PDA operanti con Windows Mobile e dedicato al supporto ed all’organizzazione delle attività legate ai pazienti, da portare sempre in tasca e da utilizzare all’occorrenza per la consultazione dei dati.

L’aspetto interessante è che pare che il software sia stato sviluppato con l’aiuto di dottori, che hanno così potuto definire al meglio le loro necessità e le funzionalità di maggiore rilievo.

Una delle sue peculiarità è la piena configurabilità, per sfruttare tutte le caratteristiche offerte, per tenere conto della specializzazione di ciascun professionista e soddisfare ogni carico di lavoro.

La visualizzazione delle informazioni relativa ai pazienti può essere divisa in due sullo schermo per ottimizzare l’interazione con la mole di dati memorizzata, organizzata in una sorta di taccuino personale su cui inserire percorsi e protocolli terapeutici.

La definizione di task tra loro collegati, consente di organizzare l’attività in funzione dei pazienti, grazie anche all’associazione di allarmi alle singole note generate ed alla generazione di liste stampabili.

Un ulteriore punto che mi pare interessante è la possibilità di scambiare dati con altri palmari che utilizzino MedicMate (anche in modalità wireless), potendo così creare gruppi di lavoro per raggiungere, ad esempio, un più elevato stato di coordinamento interno ad una determinata struttura ospedaliera.

Una piccola attenzione anche alla sicurezza e protezione dei dati sensibili è ottenuta mediante una maschera di login al programma nella quale è necessario inserire il nome utente e la password voluti.

Chi desiderasse un approfondimento può scaricare una breve presentazione oppure consultare uno dei casi studio affrontati. Peccato che non sia disponibile una localizzazione in Italiano.

Notizie su: