QR code per la pagina originale

Anche Yahoo sposa i widget

,

Gli argomenti sinora affrontati coinvolgenti i widget sono stati i più disparati, confermandosi una tendenza sempre più moderna nella definizione di applicazioni ed interfacce ideate per una prevalente interazione con il Web.

La notizia secondo la quale anche Yahoo si appresterebbe ad utilizzarli nella sua piattaforma mobile non fa altro che rafforzare tale tendenza, nella prospettiva di semplificare e potenziare la disponibilità d’informazioni.

La promessa è di rendere disponibile un sistema di sviluppo rapido ed indipendente, pur partendo dall’ipotesi che comunemente i widget sono piccole applicazioni sviluppate per lo più con i linguaggi JavaScript e AJAX.

Per renderne agevole la fase di porting e per coadiuvarne la popolarità è comunque necessario ipotizzare ambienti di sviluppo integrati ed al tempo stesso aperti, rendendo più libera la gestione dello scambio dati.

La disponibilità del portale mobile di Yahoo e dei relativi client Java può però rappresentare una buona base di partenza ed un primo efficace punto di riferimento per le sviluppo di nuovi widget. Resta tuttavia il limite legato alla necessità di eseguire un’applicazione o di aprire un sito per visualizzarli, non riuscendo così ad averli costantemente disponibili.

Vedremo nelle prossime settimane se le idee di Yahoo potranno davvero contribuire all’ulteriore espansione di questa odierna idea di condivisione dell’informazione.

Notizie su: