QR code per la pagina originale

Yahoo gestirà la pubblicità per T-Mobile

Nuovo partner telefonico per Yahoo, che ha da poco stipulato un accordo con T-Mobile per fornire e gestire le inserzioni pubblicitarie sui telefonini di Sua Maestà. Il nuovo patto rafforza la presenza di Yahoo nel mercato telefonico britannico

,

Determinata a non perdere terreno nell’agguerrito campo dell’advertising, Yahoo ha da poco stipulato un accordo con T-Mobile per la gestione degli annunci pubblicitari del servizio telefonico “Web ‘n’ walk”, attivo in Gran Bretagna. Il patto in esclusiva garantisce al motore di ricerca una fonte alternativa di introiti, un’ottima soluzione per arginare il crescente successo nell’advertising sul Web dell’eterno rivale Google.

I servizi pubblicitari offerti da Yahoo saranno compatibili con la maggior parte dei cellulari utilizzati in Gran Bretagna. Ciò consentirà alla società di Santa Clara di poter contare da subito sull’ampio bacino di utenti che utilizzano i servizi di “Web ‘n’ walk”. Gli sviluppatori di T-Mobile e Yahoo lavoreranno a stretto contatto per elaborare una innovativa struttura di supporto per gli inserzionisti, che avranno la possibilità di inviare messaggi pubblicitari mirati e contestualizzati agli utenti.

«Le pubblicità attraverso i banner sui telefonini tramite Internet crea numerose opportunità per gli inserzionisti, che potranno progettare campagne pubblicitarie innovative. Consideriamo Yahoo uno dei leader negli annunci pubblicitari online, e con la loro conoscenza del settore mobile e delle potenzialità dell’advertising su cellulare per i consumatori, siamo felici siano ora nostri partner» ha dichiarato Phil Chapman, responsabile del settore marketing per T-Mobile. Grazie a un precedente accordo con Vodafone, Yahoo amministra ora gli annunci pubblicitari per due delle quattro principali compagnie telefoniche della Gran Bretagna. Con l’esperienza già acquisita, Yahoo dimostra il proprio forte interesse verso una forma di advertising ancora poco sviluppata, ma dalle enormi potenzialità.

Notizie su: